Piantare tulipani: come e quando, coltivazione e fioritura

Piantare tulipani: come e quando, coltivazione e fioritura

Piantare tulipani

Piantare tulipani  è molto semplice, basta seguire piccole regole ed accorgimenti al fine di garantire salute e benessere a queste splendide bulbose. Ideali per decorare, balconi, terrazzi  e giardini, i tulipani sono molto apprezzati dagli appassionati del giardinaggio. Dunque, in questo articolo verranno trattati tutti gli aspetti fondamentali riguardo la coltivazione dei tulipani. In particolare, il terreno, quando piantare i tulipani, e le cure necessarie per ottenere delle splendide fioriture che durano a lungo.

Dove acquistare i bulbi di tulipano 

tulipani è tra i fiori più popolari che si possono trovare nei giardini in quanto sono in grado di regalare fioriture spettacolari. Tra le varietà di tulipani più famose e dai colori sgargianti vi sono senz’altro i tulipani olandesi la cui bellezza è famosa in tutto il mondo. Essi si caratterizzano, anche per la loro facilità nella cura. I bulbi di tulipano già pronti per essere piantati possono essere acquistati in qualsiasi garden shop, vivai ma anche sul web. In particolare on line puoi  trovare siti che oltre a dare informazioni su come coltivare tulipani, offrono anche dei validi prodotti. Dunque, in tal modo potrai realizzare dei splendidi angoli cromatici sul tuo balcone o giardino. Tieni presente, inoltre, che se scegli varietà meno standard e di ottima qualità, i prezzi sicuramente saranno più alti.

Come conservare i bulbi di tulipano 

E’ preferibile non conservare a lungo i bulbi di tulipano. In particolare, essi devono essere piantati entro una settimana dall’acquisto. Infatti, se conservati troppo a lungo senza piantarli, si rischia che il bulbo possa subire dei danni. Infatti, in Olanda la conservazione dei bulbi viene eseguita in apposite celle frigo ventilate a temperatura costante, attrezzatture che nessuno nella propria casa ha a disposizione. 

Quando piantare i tulipani

Il periodo giusto per piantare i bulbi di tulipano, è  l’autunno.  In particolare, deve avvenire tra ottobre e novembre  per avere piante fiorite nella successiva primavera. Durante la stagione autunnale e prima che abbiano inizio le gelate invernali, è possibile piantare non solo i tulipani olandesi, ma anche i bulbi di narciso e giacinto.

Bulbose a fioritura estiva

Tuttavia, gran parte della varietà di tulipani si adatta facilmente alle condizioni ambientali, così da fiorire anche quando la messa a dimora avviene “fuori periodo”, ossia verso la fine dell’ inverno e la prima metà della primavera. Dunque, è possibile effettuare tale operazione in primavera ma non oltre il mese di marzo (al sud) e aprile (al nord). Se sarete fortunati questi potranno fiorire verso l’estate. Tra le altre bulbose che possono essere messe a dimora durante il periodo primaverile vi sono, la calla e la begonia, così da poter godere di bellissime fioriture in estate.

Bulbose a fioritura invernale

Verso la fine dell’estate è possibile, invece, piantare altri bulbi, per la quale è prevista una fioritura invernale. Tra le bulbose a fioritura invernale, vi sono l’ amarillide, la chionodoxa, l’iris, e tanti altri. Infine, se si decide di effettuare tale operazione “fuori periodo”, conviene apportare al terreno del concime da aggiungere direttamente alla messa a dimora.

E’ possibile mettere a dimora i bulbi di tulipano in inverno?

I bulbi di tulipano possono essere piantati anche durante il periodo invernale. Tuttavia l’inverno è una stagione caratterizzata dal freddo e dal gelo, fattori critici per il suolo. In tal caso si consiglia di smuovere bene la terra e proteggerne la superficie con della paglia. Dunque, in questo periodo è preferibile piantare tulipani in vaso.

Come piantare i tulipani

E’ possibile piantare tulipani sia in vaso che in pieno campo. In particolare, se si decide di coltivare il tulipano in vaso, è possibile acquistare direttamente un terriccio per bulbose, e porre il vaso in un posto soleggiato, al riparo da venti e correnti d’aria. In particolare, il terriccio deve essere di tipo basico, drenato e mai troppo umido.  In tal caso, si consiglia di creare un sottile strato di argilla al fine di dare al terreno una maggiore capacità drenante. Posizionare i bulbi ad una distanza di almeno 10-15 cm l’uno dall’altro. Molto apprezzato per la coltivazione in vaso, vi è il tulipano gigante della varietà Cottage. E’ una bulbosa che fiorisce tra marzo e aprile e può raggiungere un’altezza di circa 80 cm. Tale varietà può essere coltivata anche con altri tulipani giganti. In particolare, con quelli del gruppo Darwin e ibridi Darwing che  offrono delle fioriture spettacolari.

Creare un’aiuola in giardino con i tulipani

Viceversa, se si decide di piantare i bulbi in giardino oppure si vuole creare un’aiuola fiorita, se è necessario bisognerà correggere il terreno al momento della messa a dimora. In particolare, se il terreno è argilloso e compatto, bisogna aggiungere della sabbia di fiume. Mentre se il terreno non è abbastanza fertile, bisognerà arricchirlo con del concime organico . Prima di piantare i bulbi, scegliete una zona che riceve abbastanza sole. Interrare i bulbi di tulipano ad una profondità di 10 cm. La profondità dell’impianto deve essere sempre pari a 3 volte il diametro del bulbo. Il bulbo deve essere impiantato con la punta verso l’alto. E’ necessario rispettare una distanza tra un tulipano e l’altro di circa 10 – 12 cm. Impiantare il bulbo con la punta rivolta verso l’alto. In entrambi i casi il terreno non dovrà mai essere umido altrimenti si rischia che i bulbi possano marcire.

Come coltivare i tulipani 

L’ Olanda è conosciuta in tutto il mondo per le sue distese di tulipani. Questi magnifici fiori importati nel XVI dal Medio Oriente, velocemente si diffusero in tutta la nazione. Inizialmente erano diffuse principalmente le varietà dai fiori gialli e fiori rossi. Tra le varietà più famose nella storia vi è il tulipano Semper Augustus, caratterizzato da fiori bianchi con striature rosse. Ad oggi i bulbi di tulipano Semper Augustus sono estinti lasciando il posto a nuove varietà altrettanto colorate prodotte da incroci e selezioni. Ad oggi l’Olanda è il principale esportatore di fiori nel mondo, ed il tulipano olandese ed i sui bulbi sono senz’altro tra gli articoli più richiesti! Nei paragrafi successivi potrai apprendere informazioni dettagliate su come coltivare i tulipani.

Leave a Reply

Your email address will not be published.