Cycas – La bellezza intramontabile delle piante primitive

Cycas – La bellezza intramontabile delle piante primitive

Cycas – origini e distribuzione geografica

cycasLa pianta cycas, anche conosciuta come cicas, è un genere della famiglia delle Cycadaceae, le cui radici risiedono in Asia, Africa e Oceania. Con un numero di circa un centinaio di specie diverse, questa pianta ha origini antichissime. Sebbene il suo aspetto possa richiamare quello delle palme, la cycas non è affatto una palma da giardino. Al contrario, si distingue per il suo tronco corto e le foglie verde scuro pungenti e dalla forma pennata.

La cycas può essere considerata una pianta preistorica, dato che alcuni fossili rinvenuti risalgono a oltre 200 milioni di anni fa. Essa fa parte di un gruppo di piante che include anche una decina di generi appartenenti alle famiglie delle Stangeriaceae e delle Zamiaceae. Questo insieme di piante rappresenta ciò che rimane di un gruppo vegetale che apparve sulla Terra poco prima dei dinosauri, noto come Cicadali. Perciò, possiamo considerare queste piante dei veri e propri “fossili viventi”, dato l’antichissimo retaggio delle loro origini. Allo stesso tempo, esse rivestono un ruolo di notevole importanza in paleobotanica, poiché lo studio dettagliato delle Cycas ha consentito di comprendere meglio i fossili di altre piante estinte che popolavano la Terra in passato.

Cycas pianta e caratteristiche botaniche

Considerata una delle piante più forti e resistenti in assoluto, la cycas ha origini risalenti a poco prima dei dinosauri e le sue caratteristiche sono rimaste immutate per tutto questo tempo. Per questo motivo, la cycas è considerata ideale anche per gli amanti del garden alle prime armi o per coloro che non possiedono il cosiddetto pollice verde.

La pianta è molto longeva e ha una crescita lenta. Infatti, il rinvaso può essere effettuato senza problemi ogni 3-4 anni. Grazie a queste sue caratteristiche positive, è una delle piante ornamentali più scelte per decorare case e giardini. Se vuoi donare un po’ di colore al salotto di casa tua, una cycas in vaso è perfetta. Allo stesso modo, più cycas in gruppo o insieme ad altre piante possono servire a creare un meraviglioso angolo verde su terrazze, balconi e in giardini.

Le diverse specie di Cycas

cycasAll’interno della vasta famiglia delle cycas, emergono diverse specie con caratteristiche distintive e aree di distribuzione specifiche. Tra queste, troviamo la Cycas revoluta, originaria della Cina e del Giappone, caratterizzata da foglie curvate e coriacee. La Cycas circinalis, invece, trova le sue radici in India e Madagascar, presentando fronde più piatte che possono raggiungere notevoli altezze. La Cycas siamensis, proveniente dalla Birmania, si contraddistingue per le sue foglie di dimensioni più contenute, mentre la Cycas bamboo spicca per la sua resistenza al freddo e una crescita vigorosa, con foglie compatte che possono superare i due metri di altezza.

Habitat e Sopravvivenza

La coltivazione di una cycas non presenta particolari difficoltà. Si tratta di un esemplare resistente e longevo che può essere coltivato sia in casa che all’esterno. Difatti, che sia in giardino o in vaso, la cycas richiede poca attenzione e non necessita di irrigazioni frequenti, potendo vivere in ambienti con temperature comprese tra i -10° e i 40°. La sua notevole capacità di adattamento consente quindi di coltivarla sia in casa che all’aperto. Se decidi di posizionarla in ambienti interni, nel caso non fiorisca, si consiglia di spostarla all’esterno tra giugno e settembre, evitando l’esposizione diretta al sole. Inoltre, è consigliabile posizionarla in un ambiente luminoso, mentre all’esterno è opportuno proteggerla dai raggi solari diretti, anche se è in grado di adattarsi anche alle zone d’ombra. Anche se le cycas preferiscono un clima caldo, possono sopportare temperature inferiori allo zero, purché siano protette da correnti d’aria e sbalzi termici.

Come le cycas affrontano le sfide ambientali

La cycas necessita di poca acqua, soprattutto nei mesi invernali, ma molto dipende dalla temperatura e dall’esposizione. Come regola generale, è bene innaffiarla ogniqualvolta il terreno si asciuga. Questa pianta non tollera i ristagni d’acqua, potenzialmente molto pericolosi per la sua crescita. Ovviamente per quanto riguarda l’irrigazione c’è da tener presente anche di altri fattori, come il tipo di esposizione solare, la temperatura e l’umidità dell’aria: quindi d’estate richiedono innaffiature più costanti e preferibilmente dopo il tramonto, per evitare la rapida evaporazione e asciugatura sul terreno, in inverno invece, se la cycas è esposta a piogge è possibile non innaffiarla, o al massimo dedicarsi a lei due o tre volte al mese al mattino, per evitare gelate notturne.

La potatura può essere effettuata in qualunque periodo dell’anno e consiste nell’eliminazione delle sole foglie secche, ingiallite o danneggiate. Eliminare le foglie è perfetto per stimolare la pianta a produrne di nuove, questo aiuta ad evitare l’insorgere di nuove malattie.

 

Terreno e concimazione

Per le cycas è indicato un terreno abbastanza acido, costituito da terriccio universale, possibilmente mescolato con torba e sabbia in modo da aumentarne il drenaggio. Come per altre succulente, il consiglio è utilizzare concimi specifici che siano poco ricchi di azoto e molto ricchi di altre sostanze nutrienti come Magnesio, Zinco e Manganese. In particolare, è consigliabile l’utilizzo di concimi biologici come Verde Cycas, concime per cycas ideale per curare squilibri e carenze nutrizionali. Con la sua triplice azione, infatti, evita che le foglie si secchino, favorisce il rinverdimento e rinforza la pianta contro l’azione di agenti esterni.

Verde Cycas si può utilizzare sia in via preventiva, sia in via curativa, e a seconda delle necessità si può ricorrere a una concimazione localizzata, al terrendo, oppure si può sciogliere il prodotto in acqua per applicazioni fogliari o in fertirrigazione. Per recuperare una cycas foglie gialle, occorre innanzitutto riequilibrare il contenuto nutritivo del suolo in cui cresce. Verde Cycas è in grado di soddisfare le esigenze nutrizionali della pianta agendo su disfunzioni cromatiche e disseccamenti. Inoltre, è possibile integrare il prodotto con Gran Siepe!concime NPK ideale per la nutrizione di tutte le piante da giardino.

Per concludere…

In conclusione, la cycas si erge come un simbolo vivente di resilienza e bellezza intramontabile. Le sue radici affondano nel passato più remoto della Terra, testimoniando l’evoluzione della vita sul nostro pianeta. Grazie alla sua robustezza e alla sua eleganza senza tempo, la cycas continua a prosperare in una vasta gamma di ambienti, portando un tocco di verde e di storia nei nostri giardini e nelle nostre case. Che sia ammirata per la sua maestosità ornamentale o utilizzata per scopi alimentari nelle terre d’origine, la cycas incarna la persistenza della natura e la sua capacità di adattarsi e resistere alle sfide del tempo e dell’ambiente. In un mondo in rapido cambiamento, la cycas ci ricorda l’importanza di preservare e apprezzare le meraviglie delle piante primitive, custodi di un patrimonio biologico e culturale inestimabile.

 


Se hai domande o hai bisogno di ulteriori informazioni, il team di Bioges è sempre pronto ad assisterti. Puoi contattarci direttamente in chat, sui social network o inviando un’e-mail all’indirizzo info@bioges.it.


Resta sempre aggiornato con le nostre ultime news sul giardinaggio

E SCOPRI I PRODOTTI DELLA NOSTRA LINEA PER PIANTE VERDI & CACTACEE!

 

Leave a Reply

Your email address will not be published.